Eredità Controverse

indagini-private-assegno-di-mantenimento

A fronte della presenza o meno di un lascito testamentario possiamo analizzare e chiarire le problematiche legate a disposizioni ereditarie ed eredità controverse che spesso si evolvono in spinose contese.

Analizzando i rapporti di parentela, l’attendibilità delle disposizioni testamentarie e quant’altro ritenuto utile nel caso specifico, sarà possibile giungere ad una documentata conclusione inconfutabile circa i diritti del Cliente.

I casi più frequenti di indagini su eredità controverse e problemi di succesione sono:
– Accertamenti di compravendite simulate (esempio finte donazioni)
– Distrazione di beni dall’asse ereditario (sottrazione di beni dall’attivo ereditario)
– Documentazione accettazione di fatto dell’eredità (o accettazione tacita)
– Identificazione eredi e successibili
– Verifica dell’esistenza dell’atto di rinuncia o accettazione con beneficio di inventario (per distinguere il patrimonio del defunto da quello dell’erede, in modo da rispondere solamente col il patrimonio ereditato in caso di presenza di debiti nell’eredità).

Forniamo dossier completi di prove legalmente valide in Tribunale per dimostrare in giudizio quanto riscontrato durante il corso di tutte le indagini sui casi di eredità controverse allegando visure, documenti d’archivio, testimonianze e prove video-fotografiche.

Inoltre, grazie alla consulenza con rinomati professionisti, possiamo integrare alle prove già fornite sulle eredità controverse e problemi di successione, perizie calligrafiche, esami grafologici e test per la datazione della carta e dei materiali.

  • null

    Eredità controverse

    Svolgiamo accertamenti di compravendite simulate; distrazione di beni dell’asse ereditario; documentazione accettazione di fatto dell’eredità; identificazione eredi e successibili; verifica dell’esistenza dell’atto di rinuncia o accettazione con beneficio di inventario.